L'idea

Sempre munito del suo fagotto magico, Wismo è un piccolo folletto che viaggia nel mondo dei racconti e delle leggende d'Europa, dall'antichità al XX secolo.

Così, prendendosi gioco delle epoche e delle frontiere, si trova sempre al centro di queste storie che esprimono le peculiarità di ogni paese e, allo stesso modo, alimentano l'immaginario che ha plasmato la nostra cultura comune.

Wismo è osservatore, curioso e furbo; a volte maldestro ma sempre pronto a dare una mano e a sistemare le situazioni che gli sembrano ingiuste. Procede nella vita senza sapere esattamente dove lo porteranno i suoi passi, rimanendo aperto a tutte le scoperte.

Anche se a volte l'intervento di Wismo risulta involontario, si rivela sempre essenziale per il corretto sviluppo di questi racconti. Infatti, senza di lui, non sarebbero giunti a noi tali come li conosciamo oggi, perché nulla sarebbe avvenuto nello stesso modo…

In un certo senso, Wismo è l'eroe nascosto di queste favole, colui di cui non ci è ancora stata raccontata la storia.

È decisamente arrivato il momento di rimediare a questa dimenticanza.

 

 

 

Concept Wismo

Projet WismoIl progetto

Il progetto sviluppato attorno al folletto Wismo è la creazione della serie TV "I piccoli racconti di Wismo", di 52 episodi da 3 minuti ciascuno, per un pubblico a partire dai 3 anni.

Le prime trasmissioni sono andate in onda sulla RTS (Radio Télévision Suisse), nel settembre 2012.

Vari punti salienti precisano le nostre intenzioni in merito alla realizzazione di questa serie:

Raccontare delle storie

Il nostro desiderio è di condividere la nostra passione per le storie e la Storia del nostro continente, di risvegliare la curiosità verso il patrimonio culturale europeo.
I narratori viaggiano e portano con loro la memoria delle parole oralmente.
Gli scrittori le trasferiscono su carta. Noi cerchiamo di trasmetterle attraverso i cartoni animati.

Racconti europei

Wismo è un personaggio le cui origini si trovano nell'immaginario collettivo delle nostre regioni. Infatti, il nostro folletto vive in una foresta che potrebbe essere situata tra quella di Broncéliade, in Bretagna, e quella della Scandinavia. Ci è sembrato perciò naturale esplorare, con questa serie, il patrimonio culturale delle regioni vicine, dunque europee. Questo vivaio di racconti e leggende, particolarmente ricco, ci permette di utilizzare e mettere in prospettiva questi racconti che ci consentono di percepire una base culturale comune nella loro diversità.

 
Ok